A come Amicizia – Amiche – Alfaprivativa # 1

Questa persona amica (?)  mi ricorda l’aria n.6 del Barbiere di Siviglia.

E’ come un venticello, all’nizio appare come “un’auretta assai gentile” , superficialmente amichevole, affabile e gentile, “incomincia a sussurar”.

Piano, piano, in modo gradevole.

Sotto voce, passo leggero, movimenti sinuosi, si aggira tra le persone che incontro, che mi circondano,  seguendomi in ogni dove “si introduce destramente” in tutti i miei rapporti interpersonali.

Recita la sua parte, con parole scelte finemente, con comportamenti differenti adattandoli idoneamente ad ogni situazione, con atteggiamenti accondiscenti, con espressioni efficaci.

Prende posto a poco a poco “e le teste ed i cervelli (di alcuni) fa stordire e fa gonfiar”.

La osservo, con delicato distacco.

Quando percepisce il suo successo “si propaga (e) si raddoppia” invadendo ulteriori spazi.

La osservo gongolarsi per il trionfo e noto che quasi “trabocca e scoppia”.

Quando percepisce la disfatta, non si arrende, continua: “va scorrendo e va ronzando”, come il frenetico tentativo di un insetto che cerca di uscire dalla finestra, ma nonostante i violenti colpi subiti contro il vetro chiuso, prova ininterrottamente.

La osservo tormentarsi per la sconfitta e mi appare “come il tuono, la tempesta, che nel sen della foresta va fischiando e brontolando”.

In entrambi i casi, prima o poi  alla fine traboccherà e scoppierà e produrrà “un esplosione come un colpo di cannone, un tremuoto un temporale, un tumulto generale che fa l’aria rimbombar”!

Annunci

4 thoughts on “A come Amicizia – Amiche – Alfaprivativa # 1

  1. E ce ne sono così, anche e forse soprattutto nella blogosfera. Io me ne sono tolta una dal groppone anni or sono (quella del post “Rifiutati” per intenderci), e una solo da qualche giorno…
    che sollievo ragazzi, abbenché si paghi un prezzo, con certa gente che comincia a fare la vittima e ad andare in giro a raccogliere consensi.

    Chissene, la libertà non ha prezzo! 😉

  2. Anni fa pensavo o bianco o nero, questo mi ha portato a liberarmi completamente di più di una persona del genere.
    Al tempo mi è sembrato di pagare un prezzo altissimo per quella libertà, non considerando le sfumature, non avevo pensato ad alcune conseguenze.

    In questa fase della mia vita tendo a prendere in considerazione le sfumature prima sottovalutate, per questo osservo con delicato distacco, perché il distacco mi permette di arginare il fenomeno, senza troncarlo del tutto, almeno non per il momento.

    Perché al momento non sono pronta a pagare quel prezzo pagato anni fa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...