Come sabbia portata dal vento

Alla fine una scelta l’avevo già fatta…
Alla fine ho confermato, anche se non ce ne era bisogno, che le scelte che faccio sono sempre verso le persone sbagliate…il famoso archetipo.
Alla fine ne ho evitato uno per andare in contro all’altro e quest’ultimo si è ritirato, ma si è ritirato dal gioco anche il primo.
Rimanendo troppo alla finestra li ho visti passare entrambi e ho lasciato che la sorpassassero, senza trattenerli… sono scivolati via, come la sabbia che scorre via dalle mani portata dal vento.
Li vedo ancora all’orizzonte, certo…ma li vedo di spalle.
Non importa, posso sempre oltrepassare la finestra e vedere cosa mi porterà il futuro.
Prendo fiato, per essere pronta a scavalcare il cornicione e lanciarmi nella mischia.
Annunci

7 pensieri riguardo “Come sabbia portata dal vento

  1. Qualunque sia il motivo, vuol dire che non erano gli uomini giusti.

    Alle volte è meglio stare a guardare, perché nel frattempo, oltre a schiarirsi le idee, c’è sempre il “pericolo” di incontrare quello giusto.

    In fondo, quello che hai raccontato, è la metafora della vita e la mischia può confondere, è vero, può nascondere, anche, ma da sempre l’opportunità di poter vedere gli altri senza essere osservati e, alle volte, non è male, anzi.

    Ti ho vista e adesso ti leggo.
    Ciao!

  2. Ciao Arthur, ero capitata sul tuo blog tempo fa, non so che giro ho fatto per arrivarci ma così è! Mi fa piacere leggerti.
    Vuol dire che non erano gli uomini giusti…sì, si dice così, devo ancora capire se credo o meno a quest’affermazione, o se penso che sia una sorta di “consoliamoci con l’aglietto..” 🙂
    Effettivamente stare alla finestra mi è servito per chiaririmi le idee e poter meglio affrontare la mischia.
    Ciao!

    1. …dunque erano in due…io non sapevo bene se tendere verso il mio archetipo o verso l’altro, il consiglio che mi hanno dato, e che ho seguito, era stare alla finestra e vedere che succedeva.
      E’ successo che dalla finestra li ho visti andare via! 🙂
      Ecco…era questo…

  3. Per uomo o donna giusta, s’intende in genere la persona con la quale trovare qualcosa in comune da condividere e non è per niente facile al giorno d’oggi.

    Quindi non credo sia una consolazione. E poi, bisogna essere, dentro, disponibili ad accettare che possa esserci un’altra persona, che poi è la cosa più difficile da provare e fino a quando non lo si è, potrebbero esserci una miriade di uomini “giusti” in giro tra la mischia, ma non te ne accorgeresti assolutamente.

    Anch’io ti leggo con piacere, ti ho vista da Ifigenia (Diemme, una mia cara amica…) e quindi, eccomi… 😉

    Ciao e buon fine settimana.

    1. Ah ecco come sono arrivata sul tuo blog, tramite Ifigenia!

      In effetti oggi è anche molto difficile riuscire a rimanere in un rapporto un tempo sufficiente per renderci conto che è la persona giusta, o quasi giusta, spesso si finisce molto prima, i rapporti si consumano molto più velocemente, e con molta più facilità li tronchiamo al minimo “disguido”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...