Amaritudine

Hopper - Morning Sun - 1952

Amaritudine: Amarezza e Solitudine.

Devo portare a spasso il cane, ma è già buio e non mi sento sicura.

Nonostante la passeggiata si limiterà a pochi passi nel giardino vicino casa, sotto le finestre degli altri condomini, non mi sento a mio agio.

Le serrande abbassate, le poche luci accese mi fanno sentire prigioniera in casa.

Non sono mai fuggita dalle situazioni, ho cercato sempre di affrontarle per chiarirle, ma questa volta ho paura.

La paura che scaturisce dall’inconsapevolezza di come potrà essere interpretata ogni singola parola, dall’ampiezza della casistica di  reazioni che ne potranno scaturire, tutte comprese nell’ampio raggio che va dalla rabbia convulsa alla calma surreale.

E’ per questa sensazione di impotenza che ho preferito il silenzio e la ritirata, ho ripercorso i miei passi camminando a ritroso sulle mie impronte  cercando di non lasciare tracce per non fami seguire.

Ma le sensazioni che nascono dai bigliettini lasciati sul portone di casa fanno sembrare sempre più lontano il giorno in cui le acque si calmeranno.

Non vedo l’ora che arrivi il giorno in cui la sabbia tornata sul fondo farà ritrovare all’acqua la sua limpidezza.

Annunci

2 pensieri riguardo “Amaritudine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...