Vita di PI – Pubblico Impiegato- Riflessioni XXXVI – fluidità

Quindi noi in ufficio per la programmazione mensile delle presenze dobbiamo compilare all’inizio di ogni mese il file Excel delle presenze – che si trova in una particolare cartella nell’area condivisa dell’ufficio del personale – con indicazione dei giorni di lavoro in presenza e dei giorni di lavoro in agile.

Per i giorni di ferie dobbiamo compilare all’inizio di ogni mese , o all’occorrenza, il file Excel – che si trova in un’altra particolare cartella nell’area condivisa dell’ufficio del personale – con indicazione dei giorni in cui saremo in ferie.

Poi, all’inizio di ogni mese, o all’occorrenza, dobbiamo implementare il file Excel delle presenze indicando i giorni in cui saremo o siamo stati in ferie, e il file Excel delle ferie con indicazione dei giorni in cui lavoreremo in presenza o in agile.

E infine per essere autorizzati dobbiamo inserire il giorno stesso un permesso nel sistema a seconda della tipologia di presenza agile o ferie entro una determinata ora che sarà autorizzato dal nostro capo e che poi l’ufficio del personale ad un’altra determinata ora scarica come file per controllare le presenze che si unisce alla rilevazione delle presenze tramite badge di chi è in ufficio in presenza.

E ci si chiede ancora perché la burocrazia italiana non è fluida ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...