Tempismo (per entrare nella vita di una persona…)

La delicatezza di entrare nella vita di una persona, lo studio dei passi da compiere per attraversare lo spiraglio di luce che si intravede da una porta socchiusa.
Il tempismo è fondamentale.
Non spalancare la porta all’imporvviso, solamente perché percepisci un’accoglienza da quel barlume.
Allo stesso modo non aspettare troppo per aprire la porta, un alito di vento potrebbe richiuderla all’improvviso.
Affacciarsi piano, guardare al di là, sentire sulla pelle la carezza della brezza che soffia dalla parte opposta.
Socchiudere gli occhi un istante perché la luce in un primo momento ti acceca.
Lasciare che le pupille si adattino al nuovo chiarore, in modo che possano leggere esattamente la figura al di là.
Come si muove, il suo volto, il suo sgurado…è perso all’orizzonte o cerca il tuo?
Cominciare a scoprire quali sono i colori che dominano questo nuovo mondo, se ricordano le rigogliose primavere e le caldi estati o i bianchi inverni, se si miscelano bene tra loro o qualcuno predomina con un forte contrasto.
Iniziare a sentire i profumi di questo nuovo mondo, quali pensieri, immaginazioni e quali sogni riescono ad evocarti.
E’ un mix armonioso di fragranze intense o qualcuno ti prende alla gola e ti inasprisce i sensi..?
Ascoltare i suoni, la musica che essi creano, sentire se gli strumenti sono accordati tra loro.
L’orchestra è diretta in modo maestoso, o percepisci che qualche strumento si isola dal complesso e suona una musica tutta sua..?
Il tempo necessario per poter entrare e completare i sensi con il tatto, condurre le dita nel senso giusto per sentire la morbidezza del velluto.
Cercare la setosità, fuggire dai tessuti infeltriti…
Tutto questo ha bisogno di tempo, sbagliare i tempi può avere effetti pericolosi, non avere troppa fretta, non tentennare ed indugiare a lungo per non perdere l’attimo.
Il timing è fondamentale.
Annunci

6 thoughts on “Tempismo (per entrare nella vita di una persona…)

  1. Che strano che un post così straordinario sia rimasto senza commenti, ma è sempre così. E, forse, non è neanche strano, perché uno legge, s’incanta, e non ha nulla da aggiungere (poi ci sono quelli che copiano e lo fanno passare per proprio, in rete questo fenomeno è una calamità).

    E’ una poesia questa tua descrizione del timing.

  2. Grazie Ifigenia, non sai che bello leggere tutti questi tuoi complimenti….mi lasci tu senza parole…

    non c’è la faccina che arrosisce?! E poi sorride serena?…

    grasssieee davvero.

  3. Aveva ragione, Ifigenia, a farti i complimenti.
    Mi è piaciuto tantissimo quel “sentire sulla pelle la carezza della brezza che soffia dalla parte opposta”… sai, con tutto questo caldo! 😉
    No, non è vero, è bellissima quell’immagine, ma tutto l’insieme mi ha trasportato.

    Hai fatto delle ottime e poetiche osservazioni, che ignoravo quando ho scritto il mio articolo (http://saporedinuvole.wordpress.com/2010/08/02/quando-e-troppo-presto/).
    E` vero, per entrare nella vita di qualcuno occorre delicatezza, come quella che le tue parole hanno espresso. Ma anche decisione, e la magia è miscerlarle quanto basta per far nascere dall’unione di due vite singole qualcosa di più

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...